Condizioni Economiche Leasing

La trattativa di cui vi parliamo è un Accordo stragiudiziale, raggiunto in pochi mesi dal conferimento dell’incarico allo Studio Veritas che ha portato una nota azienda di Roma a recuperare oltre € 100.000,00 contestando anatocismo e usura. L’azienda si è affidata per la redazione della perizia tecnica allo Studio Veritas, al fine di verificare la correttezza delle condizioni economiche applicate dall’Istituto di Leasing.

La perizia redatta stimava tra usura e anatocismo bancario € 130.000,00 di interessi illegittimi in un Leasing già estinto dall’Azienda. La stessa, pertanto, dopo alcuni mesi di trattativa stragiudiziale è riuscita a recuperare € 100.000,00 oltre alle spese sostenute.

Controllo Conto Corrente e Mutuo

Una primaria azienda nazionale di distribuzione alimentare ha dato incarico allo Studio Veritas per il controllo di un conto corrente e di un mutuo ancora in essere. Il nostro cliente, dopo aver aperto un contenzioso legale con la banca, in corso di causa ha accettato la proposta di accordo definitivo a lui molto conveniente proposto dalla stessa banca, risolvendo il contenzioso senza arrivare alla sentenza.

Contenzioso Bancario con Decreto Ingiuntivo

Una nota azienda che opera a livello nazionale nel settore della componentistica elettronica, a seguito di un contenzioso bancario con decreto ingiuntivo, nell’ opposizione a quest’ultimo è passata da debitrice per un importo di €248.000,00 a creditrice verso l’istituto bancario per un importo di €120.000,00. La redazione delle nostre perizie econometriche ha confermato la ragione del cliente e dei suoi diritti lesi.

Decreti Ingiuntivi ed Esecuzioni Immobiliari

I nostri clienti raggiunti da decreti ingiuntivi ed esecuzioni immobiliari hanno tutti potuto far valere i loro diritti lesi avvalendosi della nostra consulenza e delle nostre perizie econometriche, con sentenze ed ordinanze di sospensione emesse a loro favore, riferenti le normative di legge e la recente giurisprudenza della Suprema Corte di Cassazione, le quali “ammonivano un comportamento particolarmente grave da parte di chi dovrebbe invece tutelare i propri clienti soprattutto sul piano economico”.

Mutuo Prima Casa

Un cliente , privato, si è affidato al nostro studio poiché la sua banca da oltre un decennio pagava le rate del mutuo per l’acquisto della prima casa adoperando uno scoperto temporaneo del conto corrente in attesa dell’accredito dello stipendio per la sola differenza di qualche giorno. Oltretutto il mutuo è risultato contrattualmente usurario. Il cliente ha potuto cosi recuperare tutti gli interessi illegittimamente addebitati omettendo di pagare gli interessi sulle rate residue.

Finanziamenti Chirografari e Mutuo Ipotecario

Una nota ed importante azienda locale è stata obbligata dalla banca a chiudere due posizioni di finanziamento chirografarie (una di residuo €70.000,00 di originari €300.000,00 ,l’altra di residuo €40.000,00 di originari €200.000,00) in regolare ammortamento, oltre ad un conto corrente (con uno scoperto di €25.000,00 con un fido accordato di €50.000,00) e il ripianamento dello stesso, con la stipula di un nuovo contratto di mutuo ipotecario per €135.000,00 , con la giustificazione di liquidità aziendale.

A seguito delle preanalisi il mutuo ipotecario e le due posizioni di finanziamento sono risultati usurari. Il cliente ha raggiunto l’obiettivo di riavere tutti gli interessi illegittimamente pagati sia nei finanziamenti che nel mutuo e il recupero delle spese sostenute per la chiusura dei finanziamenti e l’apertura del nuovo mutuo oltre al non pagamento degli interessi sulle rate future di quest’ultimo.

Finanziamenti per Liquidità Aziendale

Un’importante azienda di telefonia e accessori è stata per oltre un decennio mal consigliata dalla banca nell’accendere e poi estinguere gli stessi finanziamenti con la motivazione di ottenere sempre nuova liquidità, mentre dalle nostre perizie si è rilevato che la liquidità era sempre la stessa, al contrario delle spese di chiusura e di accensione dei finanziamenti che facevano aumentare costantemente i costi per l’azienda. La redazione di ben 13 perizie per l’accensione di 7 finanziamenti e l’estinzione di 6 ha dimostrato le ragioni dell’azienda ed ha portato al recupero, dopo procedura legale con sentenza, da parte dell’azienda stessa di oltre €200.000,00

Mutuo Ipotecario e Spese Accessorie

Un privato si è visto aumentare il costo del mutuo ipotecario di €100.000,00 per l’acquisto della prima casa addirittura di circa il 20% per l’inclusione nel mutuo delle spese di assicurazione, della perizia tecnica del geometra nominato dalla banca e delle spese istruttoria. Il cliente, dopo aver fatto redigere le perizie dal nostro studio, ha voluto senza esitazioni far valere i suoi diritti instaurando una causa legale, ottenendo cosi la restituzione degli interessi illegittimamente pagati.